Giornata Mondiale della Sicurezza Alimentare, quel che bisogna sapere sull’evento

Oggi è la giornata mondiale della Sicurezza Alimentare, ecco in cosa consiste questa ricorrenza e perché è importante riflettere sul tema

Dal 2019, ogni 7 giugno, si celebra la giornata mondiale della Sicurezza Alimentare. Un argomento delicato e molto dibattuto negli ultimi anni.

La giornata è stata proclamata dalle Nazioni Unite e ha come obiettivo quello di fare focalizzare l’attenzione sui rischi legati all’alimentazione e su quanto sia importante garantire degli standard di sicurezza per proteggere e tutelare i consumatori.

A sua volta, la giornata è l’occasione per ampliare l’argomento verso orizzonti molto attuali come quello della sostenibilità, dello sviluppo dell’agricoltura e molti altri aspetti che orbitano attorno al mondo dell’alimentazione.

Dati preoccupanti a livello mondiale

Ogni anno le persone che si ammalano di malattie di origine alimentare sono 600 milioni, per un totale di 420.000 morti. Questi numeri sono allarmanti e dovrebbero servire per mettere in luce quanto sia importante alzare l’asticella e puntare su politiche di sicurezza alimentare più rigide ed efficaci.

donna mangia insalata con le posate
La Sicurezza Alimentare ci riguarda tutti – Unsplash – ilserenissimoveneto.it

La sicurezza alimentare, inoltre, interessa tutti quanti: dai consumatori fino a produttori e governi. Le conseguenze infatti colpiscono tutti quanti, chi in misura maggiore, chi in misura minore.

Un problema di consapevolezza

La giornata mondiale della Sicurezza Alimentare serve principalmente per fare crescere la consapevolezza in merito alle problematiche che porta con sé.

Un primo passo per ottenere dei cambiamenti è diventare consapevoli che qualcosa non va e implementare dei cambiamenti. È anche l’occasione per discutere degli approcci migliori per raggiungere nuovi obiettivi di sicurezza alimentare in diversi settori e per promuovere soluzioni.

Il tema di quest’anno, sarà “Cibo sicuro per un domani sano”, con un focus particolare sull’importanza di una produzione e un consumo di cibo sicuro per salvaguardare la salute e il benessere delle persone ma anche del pianeta e dell’economia.

L’innovazione digitale al servizio della sicurezza alimentare

Un altro aspetto importante che la giornata mondiale della Sicurezza Alimentare di questo’anno vuole mettere in luce, è il ruolo dell’innovazione digitale.

Con l’arrivo di nuovi strumenti, la speranza è che diventi sempre più semplice soddisfare i bisogni alimentari futuri in modo più etico, sano e funzionale.

La collaborazione multisettoriale resta quindi una condizione sine qua non, soprattutto se si vogliono fare dei passi avanti importanti a livello di sostenibilità.

L’ombra persistente del Covid-19

La pandemia ha gettato un’ ombra importante, che tutt’ora molti settori si trascinano dietro come una minaccia silenziosa. Anche il settore alimentare tuttora mantiene un approccio basato sul rischio e sull’eventualità che una situazione di emergenza simile possa ripetersi, cercando di scongiurare in ogni modo che possa verificarsi di nuovo qualcosa di simile, veicolato però dal cibo.

Un impegno dal punto di vista della sicurezza alimentare potrebbe aiutare molti paesi anche a livello economico, contribuendo a farli riprendere dal duro colpo inferto dalla pandemia.

L’obiettivo più importante è quello di raggiungere entro il 2030 il Goal: “Fame Zero”, segnato sull’Agenda dello Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite, che per il momento resta un obiettivo lontano e ambizioso ma non irrealizzabile, soprattutto mettendo in pratica provvedimenti efficaci in merito alla sicurezza alimentare.

Per festeggiare la giornata di oggi, vi consigliamo di informarvi in merito all’importante tema della sicurezza alimentare, cercando dati relativi a diversi paesi del mondo, per farvi un’idea su quale sia la situazione mondiale, quante persone ancora oggi rischino la vita ogni giorno a causa di cibo contaminato e quali sono i possibili scenari futuri che ci attendono.

Impostazioni privacy