Fumo e cancro, non solo danni irreparabili ai polmoni: salta fuori un’altra verità clamorosa

Problemi e cancro ai polmoni e alle vie respiratorie, ma non solo. Ecco gli altri danni provocati dal fumo delle sigarette.

Il legame tra fumo e cancro è uno dei temi più investigati dalla scienza. Anche nella vulgata comune, ormai si è diffusa la consapevolezza che il fumo è un fattore scatenante dei tumori ai polmoni e in generale alle vie aeree. Ma purtroppo non è quello l’unico gravissimo problema che il tabagismo può causare.

cancro fumo polmoni altri problemi
Il fumo è una delle pratiche più nocive per il nostro organismo – (ilserenissimoveneto.it)

Di questa correlazione si parla fin dagli anni ’50. E, nel tempo, tanti, tantissimi, sono stati gli allarmi lanciati anche da organizzazioni transnazionali, come l’Organizzazione Mondiale della Sanità. Proprio l’OMS stima che il fumo uccida oltre 8 milioni di persone ogni anno. Di queste, più di 7 milioni sono decessi diretti legati al consumo di tabacco, mentre circa 1,2 milioni sono il risultato dell’esposizione al fumo passivo.

Non è un caso che vi siano regole sempre più stringenti sul fumo. Dagli avvisi sui pacchetti di sigarette, ai divieti di fumo nei luoghi chiusi. E tanti rilanciano l’idea di introdurre il diviato anche nei posti all’aperto. Il cancro ai polmoni è la forma di cancro più strettamente associata al fumo. Secondo l’American Cancer Society, circa l’85% dei casi di cancro ai polmoni è attribuibile al consumo di tabacco.

Le sostanze chimiche presenti nel fumo di sigaretta, tra cui il benzene, il formaldeide e i nitrosamini, danneggiano il DNA delle cellule polmonari, favorendo lo sviluppo di cellule cancerose. Ma, oltre al cancro ai polmoni, il fumo è correlato a molti altri tipi di cancro. È, per esempio, notoria la correlazione tra il fumo e il tumore della vescica. Le tossine del fumo vengono filtrate dai reni e concentrate nella vescica, causando danni cellulari. Ma ci sono anche altre zone del corpo che possono essere intaccate.

Fumo e cancro, ma non solo: ecco le altre parti del corpo in pericolo

I dentisti e gli odontoiatri ci dicono ormai da tempo che il fumo può avere effetti gravissimi sulla salute orale, causando il cancro alla bocca, alla gola, ma anche all’esofago. I problemi riguardano anche la vita di tutti i giorni, perché sono tanti i problemi (apparentemente di poco conto) che il fumo causa sul nostro corpo.

Fumo e cancro le altre parti del corpo in pericolo
Il fumo può creare moltissimi danni alla bocca – (ilserenissimoveneto.it)

Per esempio, l’alito cattivo. Il fumo provoca secchezza e irritazione della mucosa orale e delle vie respiratorie. E i fumatori quasi mai si accorgono di questa problematica, che può diventare anche un problema nelle relazioni sociali. Non solo, il tabacco può macchiare i denti, per via di nicotina e catrame che rimangono attaccati sullo smalto.

Ben più grave la possibilità che si scatenino le cosiddette parodontiti che possono portare anche alla perdita dei denti. Infine, sempre secondo i dentisti e gli odontoiatri, i fumatori sarebbero maggiormente predisposti a sviluppare la carie. Il tabacco, infatti, provoca la perdita del sostegno dei denti e ne espone la radice.

Impostazioni privacy