Vacanze in Italia, attenzione alla scelta: qui costeranno molto care (non è la Sardegna)

Una vacanza in Italia? Bisogna fare molta attenzione alla scelta perché alcune mete sono decisamente care: ecco quali

Se si ha intenzione di prenotare una vacanza in Italia per l’estate ormai alle porte, ci sono alcune informazioni che bisogna conoscere ovvero quali sono le mete più care e quelle più economiche. In questo modo si avrà la possibilità di scegliere, senza spendere soldi oltre l’importo stabilito.

vacanze in Italia città più care
Vacanze in Italia, qui costeranno molto care – ilserenissimoveneto.it

Di recente è stata stilata una classifica, grazie alla quale è possibile sapere in anticipo quali sono le città italiane in cui le vacanze costeranno di più. Vi conviene continuare a leggere, perché la classifica riserva delle sorprese. Quindi meglio non farsi prendere alla sprovvista.

Le città italiane più care e quelle meno care: ecco la classifica

Al primo primo posto tra le città più care troviamo Venezia. Secondo l’Istat e l’Unione Nazionale Consumatori, i due enti hanno stilato la classifica, la famosa città lagunare è la più cara tra tutte proprio perché ha l’inflaziona più elevata. I veneziani infatti in media sostengono una spesa annua aggiunti di 501 euro a famiglia in quanto hanno un tasso di inflazione elevato, pari al +1,9%.

mete italiane più care milano venezia
Vacanze in Italia, qui costeranno molto care – ilserenissimoveneto.it

Al secondo posto troviamo Siena, famosissima e visitatissima per Il Palio, che ha subito lo stesso aumento del tasso di inflazione di Venezia, ossia del +1,9%, con una spesa ulteriore per famiglia di 485 euro. Seguono Parma e Rimini e al sesto posto troviamo quella che è considerata solitamente tra le più care, ovvero Milano. Qui il tasso di inflazione è del +1,4% ovvero a famiglia c’è una spesa aggiuntiva annua di 400 euro.

Anche la Toscana non si trova certo nei posti più bassi della classifica. infatti nella top ten delle città più care d’Italia troviamo anche Firenze. Seguono Trieste, Padova e Benevento. A chiudere la classifica ci sono sono Arezzo e Napoli. Ma quali sono invece le città più economiche d’Italia e quindi le mete da preferire per le vacanze, se non si vuol spendere un capitale?

Tra le città meno care troviamo Bari, Ancona, Caltanissetta e Potenza dove vivere con meno di 1.800 euro al mese è ancora possibile. Altrettanto economiche, sebbene diverse dal punto di vista di densità demografica, cultura e servizi, sono le città di Alessandria, Lecce, Palermo, Sassari, Siracusa e Caserta. Ora, grazie a questa classifica, il quadro è più chiaro e quindi la scelta della località dove trascorrere le vacanze estive potrà essere fatta sapendo in anticipo a cosa si va incontro.

Impostazioni privacy