Meghan Markle il guardaroba è un problema: “costretta” a cambiare questi abiti

Il recente viaggio di Meghan Markle in Nigeria è stato quasi una sfilata di moda ma la duchessa ha dovuto cambiare tutto all’ultimo momento.

Quello in Nigeria è stato il primo viaggio internazionale di Harry e Meghan nel continente africano e la destinazione non è stata scelta a caso. Al contrario, dopo aver fatto delle indagini sul suo DNA, Meghan ha scoperto di avere sangue nigeriano.

meghan markle costretta a cambiare abiti
Meghan Markle, costretta a cambiare abiti – Foto Ansa – ilserenissimoveneto.it

Si è trattato però di un viaggio che ha fatto nascere molte polemiche: Harry e Meghan sono stati accusati di aver organizzato un royal tour fake. Molte testate giornalistiche hanno infatti raccontato che gli eventi organizzati per Harry e Meghan erano in tutto simili a quelli che vengono organizzati per i membri della Famiglia Reale britannica, come se i Duchi volessero far credere di avere ancora tutti i titoli a cui hanno rinunciato.

Uno degli aspetti più interessanti del “falso tour reale” di Harry e Meghan è costituito dalle scelte di moda di Meghan, la quale è arrivata a indossare 12 abiti in 3 giorni di viaggio. Ogni outfit era stato attentamente studiato, almeno alla partenza, ma pare che Meghan abbia dovuto cambiare tutto in corsa: per quale motivo?

Costretta a cambiare guardaroba: l’errore di Meghan Markle

Le donne della Famiglia Reale hanno sempre utilizzato la moda per lanciare sottili messaggi politici e personali. Anche se ha fatto ufficialmente parte della Royal Family per meno di due anni, Meghan ha tentato in ogni modo di far proprio questo particolare linguaggio. La Duchessa ha quindi utilizzato proprio un abito per lanciare un messaggio molto polemico nei confronti della famiglia del marito.

guardaroba errore Meghan Markle
Meghan in Nigeria con l’abito Windsor e l’abito rosso – Fonte IG @meghan.markle.official – ilserenissimoveneto.it

L’abito che ha scelto per scendere dall’aereo atterrato in Nigeria è firmato dal brand californiano Harry Merrick. Dov’è il problema? Nel nome: l’abito si chiama Windsor. Nei giorni successivi Meghan ha spiegato di aver deciso di cambiare stile, passando dalle tinte molto neutre che stava indossando a colori molto più accesi, per adeguarsi allo stile delle donne africane.

Lo ha fatto presentandosi a un incontro ufficiale con un abito rosso fuoco dalle spalline sottili e con molte ruches, disegnato da uno stilista nigeriano. Un’ottima mossa, se non fosse che la Duchessa si è presentata all’appuntamento con un’ora di ritardo: una vera mancanza di stile. Successivamente Meghan ha lasciato perdere uno degli outfit che aveva portato con sé per indossare un dono che le era stato fatto mentre si trovava in Nigeria.

La Duchessa ha indossato il tradizionale velo Aso-Oke, che le donne nigeriane realizzano a mano e portano nelle occasioni importanti. Il velo viene avvolto intorno al corpo fino a formare una gonna dalla linea dritta fino alle caviglie: Meghan l’ha abbinato a una semplice camicia bianca.

Impostazioni privacy