Allegri ha rescisso con la Juve, ora può firmare: la destinazione

Dopo la rescissione con la Juventus, Massimiliano Allegri è ora libero di firmare con chi vuole per iniziare una nuova avventura in carriera.

L’impressione è che dietro la pace fatta con la Vecchia Signora ci sia proprio un’importante proposta che l’allenatore italiano non ha alcuna intenzione di rifiutare, sennò non si spiegherebbe una tale decisione dopo l’annunciata guerra (in Tribunale) degli scorsi giorni.

Allegri ha rescisso con la Juventus
Rescisso con la Juventus, Allegri può ora iniziare una nuova avventura in carriera (LaPresse) – ilserenissimoveneto.it

Sarà curioso adesso capire dove finirà ad allenare Massimiliano Allegri, ma considerando quanto si è detto nel corso di queste settimane l’impressione è che il futuro del livornese sia in realtà scontato, per non dire addirittura già definito.

Allegri ora è libero, può firmare subito: la destinazione

La rescissione di Massimiliano Allegri con la Juventus sta a significare solo una cosa: l’allenatore toscano è ora libero di firmare fin da subito con chiunque egli voglia.

Nonostante le difficoltà riscontrate nel corso delle ultime due stagioni alla guida della Vecchia Signora, l’italiano continua ad essere un profilo più che appetibile in giro per l’Europa ed il mondo, anche perché il suo curriculum parla da solo. A fronte di questo, considerato l’incredibile valzer di panchine in programma quest’estate, Massimiliano Allegri una nuova squadra la troverà sicuramente, sempre che non lo abbia già fatto, visto che dietro la risoluzione contrattuale con la Juventus ci dovrebbe per forza essere qualcosa, visto che difficilmente, soprattutto in questo ambiente, si passa dal tutto al niente così, con un semplice schiocco di dita.

Non è infatti assolutamente da escludere che dietro la separazione consensuale fra Massimiliano Allegri e la Juventus ci sia una panchina già pronta, oltre che libera, ad accogliere l’allenatore italiano. Nel corso di queste settimane l’italiano è stato accostato in modo particolare soprattutto a panchine saudite, ma l’impressione è che il suo futuro possa essere ancora in Europa, visto che le opportunità di certo non mancherebbero.

Futuro Allegri: fra Europa ed Arabia Saudita, le ultime

La rescissione con la Juventus ha liberato da ogni vincolo Massimiliano Allegri, che ora può ufficialmente iniziare anche lui un nuovo capitolo della sua (incredibile) carriera.

Come anticipato, nel corso di questi mesi il nome dell’italiano sarebbe stato accostato con insistenza ad alcune panchine saudite, Al-Ahli in particolare, ma l’impressione è che Allegri possa diventare il candidato numero uno alla panchina del Manchester United qualora Erik ten Hag dovesse essere esonerato.

Ovviamente al momento staremmo parlando di mere supposizioni, motivo per il quale non sarebbe neanche da escludere la sorprendete opzione Besiktas, che ha da farsi perdonare dai propri tifosi il mancato ingaggio di José Mourinho, che per ironia della sorta è diventato il nuovo allenatore dei rivali cittadini del Fenerbahce. Staremo a vedere, ma una cosa è certa: Massimiliano Allegri non rimarrà fermo quest’estate.

Allegri potrebbe ripartire subito da una big d'Europa dopo la Juventus
Allegri potrebbe essere il primo candidato alla panchina del Manchester United (LaPresse) – ilserenissimoveneto.it
Impostazioni privacy